Utilizzare il Lean Startup per valutare la propria idea: cos'è e come funziona

Ogni giorno milioni di uomini nel mondo hanno idee e progetti che vorrebbero trasformare in startup. Chi decide di compiere questo passo ed avviare il proprio business nella maggior parte ricerca dei finanziamenti per startup per cercare di raggiungere i propri obiettivi.

By
Flavio Leone
on
August 24, 2020
Category:
Startup

Ogni giorno milioni di uomini nel mondo hanno idee e progetti che vorrebbero trasformare in startup. Chi decide di compiere questo passo ed avviare il proprio business nella maggior parte ricerca dei finanziamenti per startup per cercare di raggiungere i propri obiettivi.

Le aspettative iniziali generalmente sono molto alte, infatti chi avvia un'attività d'impresa crede fortemente nel proprio prodotto o servizio. Questo modo di pensare porta a far credere allo startupper che in breve tempo riuscirà ad ottenere grandissimi risultati e che la sua azienda possa diventare un colosso mondiale.

La realtà, purtroppo, è ben diversa. Il 95% delle startup infatti fallisce dopo poco. Lo scoglio più grande che incontrano nella maggior parte dei casi è che il prodotto o servizio che offrono non interessa a nessuno o interessa solo a pochi.

Il prodotto rivoluzionario che avevano ideato quindi sparisce dopo poco tempo e passa nel dimenticatoio. Se pensi che possano servire semplicemente dei finanziamenti per startup da Angel Investors o Venture Capital, per far sì che essa abbia successo sei sulla cattiva strada.

Che cos'è il metodo Lean Startup?

Il metodo Lean Startup è un nuovo approccio utilizzato per i progetti innovativi. Questo metodo venne ideato da Eric Ries, famoso imprenditore americano, e nel corso degli anni è stato utilizzato da moltissimi startupper in tutto il mondo con ottimi risultati.

Secondo Ries questo metodo permette di migliorare un'idea di business innovativa che viene lanciata sul mercato. Lo startupper dovrebbe consegnare al mercato inizialmente una versione embrionale del prodotto o servizio e raccogliere informazioni. In questo modo può capire attraverso l'analisi dei dati se la sua idea può funzionare o meno, se c'è domanda del mercato o meno. Questo è un vero e proprio test che permette di comprendere al meglio le esigenze del proprio target di clientela.

Eric Ries per sviluppare questo metodo si è ispirato ai principi del Lean Manufacturing, il modello di produzione sviluppato da Toyota nel 70'. Questo metodo ha reso la famosa casa automobilistica un'eccellenza a livello mondiale.

Cos'è il Lean Manufacturing?

Era una metodologia di produzione adottata da Toyota negli anni 70' che consisteva nel migliorare e velocizzare il ciclo produttivo aziendale. Questo processo di produzione innovativo considerava ogni risorsa non utilizzata per la creazione di valore nei confronti del cliente, uno spreco.

Con questo metodo e l'utilizzo di kanban la produzione aziendale non solo riusciva ad adattarsi alla perfezione alla domanda del mercato ma anche a ridurre al minimo gli sprechi. Questo portò ad una grande rivoluzione nel settore automobilistico.

Eric Ries si è ispirato a questa metodologia per creare il suo metodo di Startup Snella. Al di là dei finanziamenti per startup, piccoli o grandi che può ricevere un imprenditore, l'obiettivo è quello di partire in modo snello, senza troppi costi fissi e lanciando inizialmente un prototipo sul mercato. Nel momento in cui viene lanciato un prototipo di un prodotto o servizio nel caso in cui non ci dovesse essere una buona domanda da parte del mercato, le perdite sarebbero sicuramente meno ingenti.

Il metodo Lean quindi permette un'ottimizzazione del processo produttivo.

Quali sono i cinque principi in una Lean Startup?

Il metodo Lean Startup ripercorre gli stessi principi cardine del Lean Manifacturing:

  • Il valore del prodotto o servizio è definito dai clienti. Quello che dovrai fare sarà rispondere a questa domanda: "quanto sarà disposto il cliente a spendere per il mio prodotto o servizio?" Dovrai quindi analizzare la domanda proveniente dal mercato ed eliminare tutte quelle attività che risultano essere degli sprechi perché non sono richieste;
  • La raccolta dei dati è fondamentale. Come abbiamo detto nel punto precedente, il valore viene delineato dalla domanda del mercato, per queste ragioni è necessario anche riuscire a raccogliere i dati e quindi mappare il flusso dei valori;
  • Bisogna creare un processo produttivo capace di procedere senza soste o interruzioni. L'imprenditore quindi dovrà ideare una serie di fasi di produzione che possono proseguire senza nessun intoppo, sia esterno che interno. Ovviamente in presenza di un qualsiasi ostacolo il processo produttivo deve essere in grado di andare oltre;
  • La logica utilizzata è quella "pull". Un errore comune che fanno la maggior parte delle imprese, anche e soprattutto quando ricevono dei finanziamenti per startup, è utilizzare una logica di tipo "push". Questo significa che cercano di convincere il mercato ad acquistare un prodotto o servizio che in realtà non è richiesto, fare business con una logica di questo tipo diventa molto più difficoltoso. Nella logica pull invece ciascuna attività viene impostata nel momento in cui il processo a valle ne fa richiesta. Con questa logica le attività superflue sono eliminate;
  • Cercare sempre la perfezione con continui miglioramenti. Questo è l'ultimo principio della metodologia Lean che consente nel tempo all'azienda di eliminare gli sprechi e migliorare quanto offerto ai clienti.

Conclusioni

Come abbiamo visto, al di là dei finanziamenti per startup che un imprenditore potrebbe ricevere, dovrebbe agire sempre secondo le logiche di mercato. A volte idee che potrebbero sembrare geniali rischiano di tramutarsi in veri e propri incubi. Utilizzare il metodo Lean significa fare impresa in modo più leggero, cercare prima delle convalide da parte del mercato per poi procedere o desistere dalla produzione effettiva.

Non ti focalizzare quindi solo ed esclusivamente sulla ricezione di finanziamenti per startup piuttosto cerca di comprendere cosa il mercato desidera, quale bisogno puoi soddisfare e come puoi strutturare al meglio il tuo processo aziendale.

Flavio Leone

Appassionato scrittore di economia e business. Abile narratore, vi aiuterà a districarvi nel mondo del business e del venture capital funding.